123SCUOLA Geografia Storia Ed. Civica Articoli Contatti

NOTIZIA NOTIZIA LETTERATURA

Italiano - Letteratura

Niccolò Machiavelli

La vita

Nato a Firenze nel 1469, Niccolò Machiavelli si dedica agli studi umanistici. Nel 1498 diventa segretario della repubblica fiorentina (instaurata dopo la morte di Lorenzo il Magnifico) e compie missioni diplomatiche presso vari sovrani in Italia e in Eurepa: da questi incontri nascono opere di tipo storico-politico. Nel 1512 i Medici ritornano a Firenze e Machiavelli deve lasciare il suo incarico e ritirarsi a San Casciano, presso Firenze. In questo contesto nascono le sue opere maggiori, tra cui Il Principe. Dopo il 1514 Machiavelli ritorna a Firenze e si riavvicina ai Medici, che lo incaricano di scrivere la storia della città. Cacciati di nuovo i Medici nel 1527, Machiavelli spera invano di riprendere il suo ruolo di segretario, ma muore nello stesso anno.

Il Principe

Machiavelli è autore di una produzione varia ma soprattutto di opere storiche e politiche. La sua fama è legata al breve trattato politico Il Principe, scritto nel 1513 e pubblicato postumo (cioè dopo la sua morte) nel 1532. L'opera descrive come dovrebbe essere il principe ideale, indicando i comportamenti che egli deve attuare per realizzare il suo fine ultimo, il bene dello Stato. Ed è qui che diventa particolarmente innovativo perché Macchiavelli osserva che se un principe vuole governare deve ricorrere anche ad azioni poco nobili e violente.

Il Principe infatti introduce una grande novità e cioè che politica e morale hanno obiettivi diversi, rispettivamente il potere e la giustizia. Il principe può dunque, se necessario, trasgredire la morale. Esemplare in questo senso il XVIII capitolo, conosciuto anche come "la volpe e il leone" in cui Macchiavelli afferma la necessità per il principe di essere metà uomo e metà bestia e se necessario ricorrere all'astuzia della volpe e alla violenza del leone.

Dal punto di vista dello stile Il Principe è scritto in forma chiara, rigorosa, diretta;  l'autore usa ragionamenti serrati, senza ricorrere a termini ricercati per abbellire il discorso.


Materiali e risorse varie

La volpe e il leone


Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli utenti. Questo sito non fornisce alcuna garanzia sull' accuratezza e completezza dei contenuti riportati e si riserva il diritto di modificare ed aggiornare dette informazioni senza preavviso alcuno.
Copyright © 2018 www.123scuola.com

Copyright 2022 www.123scuola.com | Pagine visitate: 258473[5234]