123SCUOLA Geografia Storia Ed. Civica Articoli HTML Contatti

NOTIZIA NOTIZIA LETTERATURA

Italiano - Letteratura

Il diario

1.Che cos'è il diario

1.1Contenuti, struttira e stile

Il diario è un tipo di testo di carattere privato, personale, nel quale l'autore annota giorno per giorno (dal latino dies = “giorno”) gli avvenimenti più significativi della sua vita, le sue esperienze, le sue riflessioni, i suoi sentimenti e i suoi stati d'animo. Il diario è quindi un testo di carattere estremamente personale.

Il diario può avere diversi scopi: può servire a sfogarsi, a ricordare oppure anche a riflettere.

In genere il diario presenta la seguente struttura:

  1. la data;
  2. una formula d'apertura;
  3. il racconto di elementi quotidiani, confidenziali e personali;
  4. una formula di chiusura.

Esistoo diverse forme di diario: il diaro persinale, il diario di viaggio e il diario di bordo. Una forma moderna di diario è il blog. A volte il diario cessa di essere uno scritto personale e viene pubblicato. In questo caso diventa opera letteraria e quindi presenta una dose minore di spontaneità.

Lo stile è informale e piuttosto colloquiale. Sono frequenti abbreviazioni, esclamazioni, modi colloquiali.

 

2. Un po' di storia

2.1  La storia del genere

Dai diari di viaggio ai diari di fantasia, il genere del diario ha attraversato diverse evoluzioni nel corso della storia. Durante le esplorazioni geografiche nel XV secolo, il diario di bordo, in particolare quello di Cristoforo Colombo nel suo viaggio verso le "Indie", godette di grande popolarità. Altri notevoli diari di bordo includono quello di Antonio Pigafetta, testimone della circumnavigazione del globo da parte di Ferdinando Magellano nel XVI secolo, e quello di James Cook, che esplorò l'Australia nel XVIII secolo.

Nel XIX secolo, emerse un nuovo concetto di viaggio simile al turismo moderno, portando alla proliferazione di diari da parte dei primi viaggiatori. Tra questi, il Viaggio in Italia di Johann Wolfgang von Goethe è uno dei più celebri.

L'usanza di tenere diari privati risale al XIX secolo, con molti scrittori dell'Ottocento e del Novecento dedicandovisi, tra cui Lev Tolstoj, Franz Kafka e Thomas Mann. Tuttavia, il diario privato più famoso, tradotto in 55 lingue, è quello di Anne Frank, una giovane ebrea vittima delle persecuzioni naziste durante la Seconda Guerra Mondiale.

Nel panorama dei diari di fantasia, Il giornalino di Gian Burrasca di Vamba ha aperto la strada a una serie di diari di adolescenti goffi e imbranati, tra cui il più recente Diario di una schiappa di Jeff Kinney.

IN SINTESI>> Il genere del diario nasce durante le esplorazioni geografiche del XV secolo, con esempi come quelli di Colombo e Pigafetta. Verso la fine del XIX secolo, scrittori come Tolstoj e Kafka adottarono l'abitudine dei diari privati, ma il più celebre rimane quello di Anne Frank, testimone delle persecuzioni naziste. Nel campo dei diari di fantasia, il "Giornalino di Gian Burrasca" di Vamba ha inaugurato un filone che continua con opere come il "Diario di una schiappa" di Jeff Kinney.

 


Materiali e risorse varie

Il diario di Zlata

Il diario di Anna Frank

 


123scuola_gruppo_facebook
123scuola Instagram
test b VIDEO UTILI LETTERATURA

Vai alla versione stampabile di questo documento

test b VIDEO UTILI LETTERATURA

AD

Questo sito web non rappresenta una testata giornalistica, viene aggiornato senza alcuna periodicità fissa ed i contenuti sono frutto ed espressione della volontà personale degli utenti. Questo sito non fornisce alcuna garanzia sull' accuratezza e completezza dei contenuti riportati e si riserva il diritto di modificare ed aggiornare dette informazioni senza preavviso alcuno.
Copyright © 2018 www.123scuola.com

Copyright 2022 www.123scuola.com | Pagine visitate: 447236[108783]