NOTIZIA NOTIZIA GRAMMATICA

NOTIZIA 2 NOTIZIA 2 GRAMMATICA

test italiano-grammatica

test (notizia) italiano-grammatica [...]

Verbi transitivi e intransitivi

Il verbo (parte variabile del discorso)  è un elemento fondamentale della frase. Il verbo indica uno stato, l'azione che compie un soggetto o l'azione che questo subisce. I verbi possono distinguersi in base a molti criteri. In questa lezione ci occuperemo dei verbi transitivi[...]

Verbi: la forma attiva e passiva

1. Le forme del verbo I verbi possono assumere quattro forme a seconda del rapporto che stabiliscono con il soggetto: forma attiva, passiva,  riflessiva e pronominale. In questa lezione ci ... [...]

Verbi: la forma riflessiva

Come già detto i verbi possono assumere quattro forme a seconda del rapporto che stabiliscono con il soggetto: forma attiva, passiva,  riflessiva e pronominale. Dopo aver visto la forma attiva e quella passiva in questa lezione ci occuperemodella forma riflessiva. Nel... [...]

Verbi: la forma pronominale

Nella forma pronominale il verbo ha significato attivo ma ha forma identica a quella riflessiva: infatti è costantemente accompagnato dalle particelle pronominali mi, ti, si, ci, vi e richiede l'ausiliare essere: es. "Si è annoiato&q... [...]

Ortografia - Le doppie

Leggi e rifletti sulle parole evidenziate: contengono tutte delle consonanti doppie.    ... [...]

Ortografia - Le sillabe

Le parole sono formate da gruppi di suoni chiamati sillabe. Per esempio, parole come ca-sa, ma-no, no-me, mam-ma, sono formate da due sillabe. Esistono anche parole con più di due ... [...]

Ortografia - L‘ accento

Le parole evidenziate hanno tutte una caratteristica comune: l'accento.     ... [...]

Ortografia - L‘ apostrofo

Le frasi che seguono contengono tutte l'apostrofo.     L[...]

Ortografia - C‘ è - c‘ era - ci sono - c‘ erano

Leggi le seguenti frasi e rifletti sulle parti evidenziate.     Oggi c'è l'arcobaleno. &nb... [...]

Ortografia - Ho - hai - ha - hanno

Leggi le seguenti frasi e rifletti sulle parti evidenziate.     Hai tu il mio ombrello?  [...]

Morfologia - Nome - Nomi comuni o propri

Le parole che indicano persone, animali, cose, ma anche sentimenti, idee e creature immaginarie sono nomi. Sono nomi comuni quelli che indicano persone, animali, cose in modo generico. Esempio: bambino, ragazzo, isola, cane. Sono nomi propri [...]

Morfologia - Nome - Maschile e femminile

I nomi hanno due generi: maschile e femminile. I nomi maschili di solito terminano in -o e quelli femminili in -a. Ma ci sono anche nomi maschili che terminano in -e (fiore) o in -a (problema), nomi che hanno la st... [...]

Morfologia - Nome - Singolare e plurale

I nomi che indicano un solo elemento sono di numero singolare, quelli che ne indicano più di uno sono di numero plurale. Come regola generale possiamo dire che per cambiare il numero dei nomi, si cambia la vocale finale: o -> i<... [...]

Morfologia - Nome - Primitivo e derivato

Il nome primitivo non deriva da nessun altro nome. I nomi che derivano dal nome primitivo si dicono derivati e hanno un significato diverso. La parte in comune si chiama radice. [...]

Morfologia - Nome - Primitivo e alterato

I nomi che evidenziano le caratteristiche del nome primitivo (piccolo, grazioso, grande, brutto) si dicono alterati. Essi non cambiano il significato del nome primitivo corrispondente e si ottengono aggiungendo alla radice i suffissi -ino, -uccio, ... [...]

Morfologia - Nome - I nomi composti

I nomi formati dall'unione di due parole diverse, ciascuna con un propio significato, si dicono composti. Sono composti parole come portasapone, lanciafiamme, girasole e apribottiglie. [...]

Morfologia - Nome - Individuali e collettivi

I nomi che indicano un solo elemento si dicono individuali. I nomi che indicano un insieme di persone, animali o cose sono collettivi. [...]

Morfologia - Nome - Concreti e astratti

I nomi che indicano cose che si possono percepire con i sensi si dicono concreti. I nomi che indicano idee e stati d'animo si dicono astratti. [...]

Morfologia - Articolo - Articoli determinativi e indeterminativi

Le parole che precedono i nomi e ne segnalano il genere e il numero si chiamano articoli. Gli articoli quindi concordano con il nome che precedono, cioè hanno lo stesso genere o lo stesso numero del nome che segue. Diciamo infatti il bambino[...]

Morfologia - Aggettivo - Gli aggettivi qualificativi

Le parole che si aggiungono ai nomi e indicano le qualità di persone, animali o cose si chiamano aggettivi qualificativi.   [...]

Morfologia - Aggettivo - Gli aggettivi possessivi

Gli aggettivi possessivi indicano a chi appartiene una cosa, un animale o una cosa. Esempio: "Il mio maestro è puntualissimo[...]

Morfologia - Verbo - Cos‘ è il verbo

Leggi e rifletti sulle parole evidenziate: sono verbi.     Argo... [...]

Morfologia - Verbo - Tante parole per un solo verbo: le coniugazioni

Leggi e rifletti sulle parole evidenziate: si tratta dello stesso verbo, correre, che esprime situazioni diverse.     [...]

Morfologia - Verbo - La radice e la desinenza del verbo

Le varie forme del verbo si assomigliano. A guardarle bene si nota che tutte le forme di uno sesso verbo hanno una prima parte in comune e una seconda parte che cambia. La prima parte si chiama radice, l... [...]

Morfologia - Verbo - I modi del verbo

Abbiamo detto che l'insieme ordinato di tutte le forme che può assumere un verbo si chiama coniugazione. Abbiamo preso come esempio il verbo mangiare e abbiamo visto che l'insieme delle parole mangio, mangi, mangiai[...]

Morfologia - Verbo - I tempi del verbo

Abbiamo visto che in italiano esistono 7 modi, Indicativo, Congiuntivo, Condizionale, Imperativo, Participio, Gerundio e Infinito, che presentano l'azione in maniera diversa. [...]

Morfologia - Verbo - Le persone del verbo

Abbiamo detto che l'insieme ordinato di tutte le forme che può assumere un verbo si chiama coniugazione. Abbiamo preso come esempio il verbo mangiare e abbiamo visto che l'insieme delle parole mangio, mangi, mangiai[...]

Morfologia - Verbo - Ricapitoliamo: i modi, i tempi e le persone del verbo

A questo punto forse è utile fermarsi un po' e ricapitolare quanto detto a proposito dei verbi. In italiano esistono tantissimi verbi che corrispondono a tantissime azioni. Ogni verbo presenta diverse forme a seconda di chi compie l'azione, ma anche in ba... [...]

Morfologia - Verbo - Il verbo essere

Tra tutti i verbi, assumono particolare importanza il verbo essere e il verbo avere. Il verbo essere può indicare sia uno stato (dov'è) sia un modo di essere(chi è? com'è?): in questo caso ha significa... [...]

Morfologia - Verbo - Il verbo avere

L'altro verbo molto importante è il verbo avere. Il verbo avere può indicare sia il possesso (che cosa ha?) sia una sensazione (che cosa sente?): in questo caso ha significato proprio. Quando invece viene utilizzato per aiutare un altro verbo a... [...]

Morfologia - Preposizione - Che cosa sono le preposizioni

Leggi e rifletti sulle parole evidenziate: sono preposizioni.     <... [...]

NOTIZIA 3 NOTIZIA 3 GRAMMATICA