Italiano - Grammatica

Morfologia - Nome - Primitivo e alterato

I nomi che evidenziano le caratteristiche del nome primitivo (piccolo, grazioso, grande, brutto) si dicono alterati. Essi non cambiano il significato del nome primitivo corrispondente e si ottengono aggiungendo alla radice i suffissi -ino, -uccio, -icino, -etto, -ello, -accio, -one.






<<< Lezione precedente Lezione successiva >>>