Italiano

Il racconto horror

Il racconto horror è un testo narrativo basato su una vicenda i cui elementi fondamentali (personaggi, situazioni, luoghi tempi) creano un'atmosfera tesa, inquietante, angosciante. Lo scopo del racconto horror è quello di suscitare nel lettore paura, terrore e orrore.

Nel racconto horror i personaggi sono spesso inquietanti, raccapriccianti, mostruosi; possono essere anche creature orribili o mostruose come vampiri, lupi mannari, creature demoniache etc..

I luoghi dove si svolgono le azioni sono quasi sempre tetri, lugubri e misteriosi: possono essere cripte, cantine, case abbandonate, cimiteri, chiese sconsacrate, ma anche laboratori scientifici, etc.

Il tempo è spesso ben scandito e non è raro che le vicende si svolgano di notte. I racconti horror possono essere ambientati sia nel presente, sia nel passato.

L'atmosfera è cupa, minacciosa, misteriosa, cartterizzata da buio, solitudine, rumori inprovvisi e terrificanti, voci indefinite, risate, sospiri inquietanti, condizioni metereologiche avverse come nebbia fittissima, pioggia scrosciante, vento sferzante etc..

Tecniche narrative e linguistiche

L'autore di storie horror si serve delel seguenti tecniche per ottenere il suo scopo:

  • narrazione con ritmo incalzante
  • uso della suspence
  • colpi di scena
  • finale a sorpresa
  • anticipazione di indizi inquietanti
  • descrizioni minuziose e molto realistiche
  • utilizzo di frasi brevi, spezzate, concise
  • parole ed espressioni che accentuano il senso di terrore

 


Materiali e risorse varie


Esercizi online

  • Esercizio