Geografia

III media - Unità 6 - L‘ Asia: il Subcontinente indiano

Il Subcontinente indiano occupa la parte centro-meridionale del continente asiatico, tra il Medio Oriente e la parte più ad est dell'Asia. Si estende per circa 4,4 milioni di km²  e include India, Pakistan e il Bangladesh e altri Paesi più piccoli.

Si tratta di un'area caratterizzata da forti contraddizioni: oltre 700 milioni di persone vivono con meno di due dollari al giorno ma al tempo stesso il numero di laureati è molto alto. Il Pakistan è uno dei Paesi maggiormente impegnato nella lotta al terrorismo ma allo stesso tempo è qui che si annidano alcuni dei più pericolosi gruppi terroristici. In Bangladesh il 48% delle ragazze è analfabeta eppure negli ultimi vent'anni il Paese ha eletto perlopiù primi ministri donne.

Dal punto di vista morfologico, questa zona è separata dal resto del continente dalla catena dell'Himalaya a nord, ed è costituita  dalla pianura indigangetica e dall'altopiano del Deccan che caratterizza la zona centrale e meridionale.

 

6. India [cartine] [cartina e info treccani] [enciclopedia britannica]

Bandiera Superficie Popolazione Capitale  
3.287.263 km² 1.380.004.385 Nuova Delhi  

6.1. India: territorio e clima

L'India è un Paese di oltre 3 milioni di km² con una forma che ricorda vagamente un triangolo che confina a nord-ovest con il Pakistan, a nord-est con Cina, Nepal, Bhutan e a est con il Bangladesh. E' bagnato su tutti gli altri lati dall'Ovceano indiano. E' possibile distinguere tre grandi regioni:

  • la Regione settentrionale dove si estendono le imponenti aftene del Karakorum e dell'Himalaya
  • l'immensa e feryilissima pianura indigangetica ai piedi dei rilievi settentrionali
  • la Regione centro-meridionale caratterizzata dallo sterminato altopiano del Deccan fiancheggiato ai due lati dai rilevi, Ghati occidentali e Ghati orientali alti in media 700 metri.

Il clima è caratterizzato dai monsoni di vitale importanza per l'agricoltura e per tutta la popolazione

I monsoni sono dei venti che caratterizzano la stagione secca durante l'inverno, e quella delle piogge durante l'estate. D'inverno, durante la stagione secca, i monsoni spirano dal terra verso l'oceano mentre al contario d'estate soffiano dall'oceano alla terraferma. Ovviamente, in quest'ultimo caso si tratta di venti carichi di umidità che si traducono in piogge anche molto violente che attraversano tutto il Paese.

5.2. India: popolazione ed economia

L'India è uno Stato federale con capitale Nuova Delhi. La popolazione indiana ammonta a circa 1.380.004.385 abitanti; ciò rende l'India il 2° più popoloso dopo la Cina ma la popolazione è in crescita e  si ritiene che nel 2025 l'India supererà anche la Cina*. La popolazione è molto giovane e circa i due terzi di questa vive nelle zone rurali. In India coesistono diverse etnie: oltre il 72% della popolazione è formato da indù, mentre il secondo gruppo che costituisce circa il 25% del totale è costituito da draviri. La lingua ufficiale è l'hindi ma sono riconosciute e insegnate altre 14 lingue. Molto diffuso è l'inglese compreso in ogno parte del Paese.

L'India è un Paese economicamente in ascesa la cui economia globale è paragonabile alla Germania e al Giappone.

Il primario assorbe il 48,9% dell'intera forza lavoro. Si coltiva riso, tè, canna da zucchero e grano.

Nel secondario lavorano circa il 25% della forza lavoro occupata nelle garndi multinazionali siderurgiche, chimiche e meccaniche e in tantissime aziende soprattutto tessili e alimentari. Settore di eccellenza è quello dell'informatica concentrato soprattutto nell'area di Bangalore.

Nel terziario che impega il 27% della popolazione e produce il 50% del PIL, spicca soprattutto il settore del software.

* Fonte pg144, Geogreen  di Carlo Griguolo

 

APPROFONDIMENTO>> Gāndhī il pade della nonviolenza. In India è nato e ha operato Gāndhī considerato il padre della nonviolenza Gandhi è diventato famoso in tutto il mondo per aver portato l'India all'indipendenza dall'Impero Britannico guidando il popolo a ribellarsi non con le armi ma tramite la disobbedienza civile di massa. Con il suo operato Gandhi ha ispirato movimenti di difesa dei diritti civili e personalità quali Martin Luther King, Nelson Mandela. In India, Gandhi è stato riconosciuto come "Padre della nazione" e il giorno della sua nascita, il 2 ottobre, è un giorno festivo. Questa data è stata anche dichiarata Giornata internazionale della nonviolenza dall'Assemblea generale delle Nazioni Unite. https://it.wikipedia.org/wiki/Mahatma_Gandhi

 

CURIOSITA'>> L'Induismo è senza dubbio la religione più diffusa  tra la popolazione indiana. Eppure uno dei monumeti più belli e famosi di questo Paese è Il Tāj Maḥal, un mausoleo costruito nel 1632, situato ad Agra, nell'India settentrionale, compreso nella lista dei  patrimoni dell' UNSECO e fra le nuove sette meravigli del mondo, da sempre considerato uno delle più notevoli bellezze dell' architettura musulmana in India. https://it.wikipedia.org/wiki/Taj_Mahal

 

APPROFONDIMENTO>> Ai confini tra Cina, India e Pakistan esiste una regione chiamata Kashmir rivendicata in parte o per intero da tutti e tre gli stati. Negli ultimi anni soprattutto tra India e Pakistan ci sono stati momenti di tensione legati alle pretese di entrambi gli Stati di controllare in maniera esclusiva la zona. https://it.wikipedia.org/wiki/Kashmir   https://www.limesonline.com/cartaceo/ragione-e-sentimento-di-chi-e-il-kashmir?prv=true

Materiali e risorse varie

 

Youtube . - I monsoni asiatici: tra vita e devastazione (1:32)

Esercizi online MODULI GOOGLE

Il Subcontinente indiano (5 domande - orientamento generale introduttivo - risposta multipla)





Vai alla versione stampabile di questo documento



 

Esercizi online MODULI GOOGLE

Il Subcontinente indiano (5 domande - orientamento generale introduttivo - risposta multipla)

LINK UTILI
[1] Tutto sui fusi orari
[2] Mappa vuota per GLI STATI da riempire di contenuti
[3] Urbistat Italia
[4] Mapsland
[5] Lezioni adattate I anno
[5] Lezioni II anno
Giochi
Gioco bandiere-stati
Video
Video sull'Italia
Carte speciali - Reali dimensioni
True size
Articoli
ISTAT - Il futuro demografico dell'Italia
Statistiche
Stati per PIL (nominale)
STRUMENTI UTILI

[1]Planisfero politico (4450 x 2887)
[2]Planisfero politico (3823 x 1944)
[3] Fasce climatiche del pianeta
[4]Carta geografica Europa fisica
[5]Carta Europa muta
[6]Carta Europa politica
[8]Cartina Asia fisica (1.300 × 1.023)
[9]Cartina Africa fisica (1.067 × 1.100)
[7]Cartina Italia fisica (3702 x 2752)
[8]Cartina Italia fisica (1572 x 1972)
[9]Carta fisica Italia (muta) (1298x1600)
[10]Cartina Italia politica - Regioni, città (700 x 1430953)
[11]Carta muta Italia (1576 × 1776)
[12]Carta Italia solo regioni(400 × 454)
[13]Carta Puglia